W il lavoro… chi ce l’ha…

Buongiorno a tutti,

perché oggi festeggiamo? Perché nell’Ottocento le condizioni dei lavoratori erano pessime, non avevano diritti, lavoravano anche 16 ore al giorno e spesso morivano sul luogo di lavoro.  Il 1° maggio 1886 fu indetto uno sciopero generale in tutti gli Stati Uniti per ridurre la giornata lavorativa a 8 ore; la protesta culminò il 4 maggio, col massacro di Haymarket in cui morirono 11 persone.

Quanto è importante il lavoro? Molto, non solo perché ci permette di mantenerci ma anche di realizzarci. Purtroppo in questo periodo di crisi molti lo vorrebbero, ma non lo trovano, altri vorrebbero cambiare: prima di deprimerci cerchiamo di cambiare, usare la creatività e cercare di m migliorare quello che non ci piace, magari partendo da noi, dal nostro atteggiamento.

 

A presto.

AsperAstra Coaching

Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.