8 dicembre: come lo festeggiamo e perché ….

Buongiorno a tutti,

Oggi, siete tra quelli affannati a fare l’albero ed a iniziare a pensare ai regali di Natale?… E’ vero Natale si avvicina a grandi passi e bisogna pensare ai regali e ai pranzi/cene con i parenti ed amici.

Oppure, siete tra quelli che approfittano del giorno di festa, o del “ponte”, per organizzare la gita fuori porta in montagna, oppure, la classica visita ai mercatini di Natale?

Ma oggi sapete perché siamo in festa?

Oggi è una festa importante per la religione cattolica, è il giorno in cui si celebra l’Immacolata Concezione di Maria. E’ un dogma prettamente cattolico (non esiste nella religione protestante o anglicana) e stabilisce che Maria sia nata immacolata (e rimasta tale per tutta la sua vita), contrariamente a tutti i bambini, che nascono con il peccato originale.

L’Immacolata Concezione non ha a che fare con il concepimento di Gesù, avvenuto secondo la Chiesa senza che Maria perdesse la verginità. Ha a che fare con il concepimento di Maria da parte di Anna e Gioacchino, i suoi genitori. Colei che avrebbe dovuto portare sulla Terra il Salvatore non poteva essere toccata mai, in alcun modo, dal peccato.

Il dogma mariano è stato sancito con la bolla Ineffabilis Deus dell’8 dicembre 1854 presentata in Cappella Sistina da Papa Pio IX.

Da allora, in tale data è celebrata la Sua festa: viene recitato l’Angelus in piazza San Pietro alle 12 e viene venerata la statua della Madonna alle 16, in piazza Mignanelli, accanto a Piazza di Spagna, sempre a Roma, deponendo delle rose bianche, leggendo un brano della Bibbia e cantando dei canti mariani. Se vi capita di essere a Roma non mancate all’appuntamento, saranno presenti anche le autorità cittadine.

Una curiosità: l’8 dicembre, i primi a deporre delle rose ai piedi della statua della Madonna sono, tutti gli anni alle 7.30 dal 1923, i Vigili del Fuoco, in ricordo dei 220 colleghi che, nel 1854, hanno innalzato la sua statua ed in segno di venerazione.

Buona festa a tutti.

AsperAstra Coaching

Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.