Le aspettative… pericolose…

Buongiorno a tutti,

oggi parliamo delle relazioni pericolose, anzi delle aspettative pericolose nelle relazioni.

Le aspettative rappresentano ciò che crediamo debba essere; quando le nostre aspettative si allontanano dalla realtà, ci ritroviamo pieni di frustrazioni.

Purtroppo il formarsi delle aspettative riguardo a qualcosa o qualcuno è un processo automatico; spesso abbiamo delle aspettative anche su noi stessi, relative a come dovremmo comportarci o a cosa dovremmo aspirare, dovute alla nostra educazione, alla nostra famiglia e alla società che ci circonda (a volte ci conformiamo per fare parte della comunità o di un gruppo).

Le aspettative hanno influenza sul modo con cui ci relazioniamo con gli altri e sull’immagine che abbiamo di noi stessi, sulla nostra identità; inoltre le aspettative che abbiamo nei confronti di una persona influiscono sul suo rendimento e sul suo comportamento, come sul nostro.

State vivendo la vita che avete sempre desiderato o vi state conformando a delle aspettative che gli altri hanno su di voi? E cosa succede se le persone vicino a voi hanno delle aspettative, che voi pero’ deludete? Loro si sentono frustrate e voi vi sentirete colpevoli per aver deluso quelle persone.

Le aspettative e gli attaccamenti  hanno a che fare con un modo sbagliato di relazionarci agli altri, sono causate spesso dai bisogni del nostro EGO, dalle nostre paure, dalle nostre ferite, dalle nostre frustrazioni, dalle nostre aspirazioni, a volte dalla nostra bassa autostima e dal nostro timore di assumerci responsabilità o peggio dalla paura di guardarci dentro.

Questa proiezione crea conseguenze negative nei rapporti con gli altri; bisogna accettare l’altro per quello che è senza cambiarlo, perché cambiandolo non sarà felice… con noi…. Se ci fosse chiesto di cambiare? Di fare delle rinunce? Per quanto tempo potreste farle, per tutta la vita? Come vi sentireste?

E’ importante comprendere che la frustrazione, derivante dal credere che una persona fosse fatta in un certo modo, è solo un’illusione. Non esistono persone uguali, esistono invece svariati fattori che influiscono sul nostro comportamento e sulle decisioni che prendiamo.

Se siete rimasti delusi da qualcuno, dovete prendere coscienza che è solo vostra la responsabilità in quanto era una vostra aspettativa, che vi siete creati da soli. L’altra persona esercita, giustamente, il proprio diritto a non essere come voi vi aspettavate che fosse.

Le aspettative, sia sulla compagna che sul lavoro che sui figli, fanno vivere male, ci si aspetta sempre qualcosa dall’altro che, per sua natura, è diverso da noi e ha aspirazioni, desideri e potenzialità differenti… La delusione, la frustrazione e la rabbia sono dietro l’angolo… imparare a costruire relazioni senza aspettative permette di vivere piu’ serenamente il tempo presente (il quì e l’ora) e costruire una rete sociale affidabile e duratura.

Le aspettative coincidenti tra due persone non sono il motore che farà girare in maniera duratura una relazione affettiva ma invece gli obiettivi e valori comuni, la progettualità di fare qualcosa assieme, metaforicamente gli occhi che si guardano vicendevolmente ma guardano assieme un orizzonte lontano.

E’ facilissimo essere fraintesi dall’altro o deludere le sue aspettative, seppur banali che siano e per qualsiasi ragione, anche lecita.

Cerchiamo di liberarcene e di pensare diversamente.

AsperAstra Coaching

Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.